L’intervento di chirurgia estetica detto mastoplastica additiva volto ad aumentare il volume del seno è solitamente posto in essere in anestesia totale con un tempo di osservazione nell’immediato post-operatorio. Proprio per questo motivo, prima dell’operazione il medico prescrive alcuni esami per sincerarsi della compatibilità del farmaco anestetico utilizzato ed evitare così fenomeni di reazioni allergiche.

In sala operatoria il Dr. Clemente Zorzetto, chirurgo estetico, è sempre assistito da un medico specializzato in anestesia e rianimazione che ha l’importante compito di monitorare costantemente lo stato di salute della paziente durante la mastoplastica e, quindi, di intervenire prontamente in caso di necessità (evento assai raro).

E’ possibile procedere con la mastoplastica anche in anestesia locale con profonda sedazione, in modo tale che la paziente sia cosciente ma totalmente rilassata e insensibile al dolore.