Differenza tra liposuzione e liposcultura

La risposta che il chirurgo plastico e medico estetico dott. Clemente Zorzetto, presente a Padova, Milano, Roma, Bologna, Londraripete da anni ai proprio pazienti, negli articoli pubblicati e durante le interviste è che esistono fondamentalmente due motivi per cui si assiste al proliferare di così tante accezioni che si riferiscono all’aspirazione del grasso in eccesso.

Il primo è che le tecniche di liposuzione, a cominciare dalla prima definita “secca” fino ad arrivare all’attuale “liposuzione tumescente” (detta anche umida) passando per la “liposuzione ultrasonica”, negli anni hanno subito delle evoluzioni e differenziazioni così come hanno subito modifiche e miglioramenti gli strumenti chirurgici a disposizioni dei medici in sala operatoria.

Il secondo motivo che giustifica un così elevato grado di confusione nell’opinione pubblica in merito alle molteplici definizioni legate alla liposuzione è che troppo spesso le riviste, Internet ed i media in generale le utilizzano indistintamente ed in maniera impropria quasi a voler far credere che siano tutte sinonimi mentre così non è.