Mentoplastica additiva (aumentare il mento)

La tecnica chirurgica per portare a termine la mentoplastica additiva prevede un’incisione tra la parte bassa della gengiva inferiore ed il labbro, attraverso questo punto d’accesso il Dott. Clemente Zorzetto ricava una tasca all’interno della quale collocare la protesi mentoria e, concluso l’inserimento della protesi, procede con le suture riassorbibili che saranno completamente invisibili dall’esterno.
La mentoplastica additiva è annoverata tra gli interventi di chirurgia estetica reversibili poiché, se il paziente non è del tutto soddisfatto del risultato ottenuto, è possibile, con un’operazione successiva, rimuovere la protesi mentoria inserita e tornare alla situazione precedente.