Interventi combinati

Durante la visita specialistica il chirurgo estetico può ravvisare la necessità di interventi combinati al fine di raggiungere i risultati desiderati dalla candidata.
Nello specifico ed in linea di massima possiamo dire che se le palpebre risultano appesantite dalla cute in eccesso ed allo stesso tempo si registra un abbassamento del sopracciglio, la blefaroplastica da sola non basta a risolvere il problema ma ad essa deve essere associato un lifting del sopracciglio.
Le rughe riscontrabili nella zona periorbitale possono, invece, essere ridotte o eliminate (a seconda dell’entità delle stesse) procedendo con un peeling chimico o a mezzo di laser.