Non ci stancheremo mai di ripeterlo in ogni sezione di questo sito e ritroverete questo concetto  in ogni articolo scritto dal Dott. Clemente Zorzetto: ogni intervento chirurgico ancorché di chirurgia estetica o meno presenta dei rischi generici unitamente a quelli intrinseci quindi specifici in base al tipo di operazione posta in essere.

I rischi generici della mastoplastica additiva sono quelli comuni a tutti gli interventi chirurgici ovvero: ematoma ed infezione mentre quelli specifici possono spingersi fino a quello proprio della contrattura capsulare che nel peggiore delle ipotesi comporta il ritorno in sala operatoria per rimuovere gli impianti protesici quindi una nuova mastoplastica.

I fattori che contribuiscono a diminuire drasticamente i rischi della mastoplastica additiva possono essere ravvisati nella lunga esperienza del chirurgo estetico, in ambienti idonei a porre in essere l’intervento e ad ospitare la paziente nel post operatorio (sale operatorie e stanze di degenza) e diligenza della candidata stessa nel seguire scrupolosamente le indicazioni del medico dopo la mastoplastica.