E’ possibile praticare la mastoplastica additiva posizionando le protesi per aumentare il seno praticando una sottile incisione sovrapubica del tutto simile a quella che si è soliti utilizzare in sala parto ovvero il cosiddetto “taglio cesareo”.

Vantaggi mastoplastica con taglio cesareo

  • nnon ci sono cicatrici ne' sul seno ne' nelle vicinanze delle mammelle.

Svantaggi della mastoplastica con taglio cesareo

  • oltre agli svantaggi elencati in precedenza per la mastoplastica ascellare, questa procedura potrebbe non essere praticabile a causa dell’eccessiva sottigliezza della cute della paziente;
  • nella maggioranza dei casi, il taglio cesareo per aumentare il volume del seno è sconsigliato in interventi di mastoplastica secondaria (di revisione, di sostituzione delle protesi etc.).